La legalizzazione da parte della California è stato un vero e proprio toccasana per le compagnie produttrici di cannabis. E’ il caso della Flow Kana, una delle aziende produttrici di cannabis più grandi al mondo, che nell’Aprile 2017 ha acquistato nella Contea di Mendocino, per 3,5 milioni di dollari, un terreno di circa 32 ettari, precedente proprietà della storica azienda vitivinicola Fetzer, la migliore nel suo settore di tutta la California.

Similmente ai tour di degustazione del vino promossi dalla Fetzer Vineyards, l’apertura del Flow Cannabis Institute introdurrà i visitatori in una nuova esperienza di gusto e contatto con questa pianta speciale.

Che dire invece dell’unione vino-cannabis? Stupirebbe scoprire che già nel 200 a.C. gli antichi Galli ne sapevano qualcosa al riguardo? Ebbene sì, uno scavo del 2015 condotto dal ricercatore Hervé Delhoofs presso una tomba gallica situata nella città di Cébazat (160 km ad ovest di Lione) ha portato alla luce un vaso di terracotta la cui analisi ha rivelato dei particolari davvero interessanti. L’analisi del materiale vegetale confermava la presenza di “biomarcatori” per vino, resina e THC. Gli studiosi ipotizzano, oltre ad uno ricreativo, anche uno scopo medico: l’etanolo presente nel vino, infatti, lo rende una sostanza più efficace per infusione rispetto all’acqua. Del resto, preparazioni medicinali a base di vino non sono affatto rare da trovare.

Già molto tempo prima che si iniziasse a perseguitare la marijuana, quindi, gli antichi galli infondevano i principi attivi di quest’ultima nel loro vino. Che fosse un semplice apprezzamento del gusto o l’espressione di una profonda conoscenza della natura che è andata perdendosi con l’avvento della modernità?





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.