Alborosie è un caso più unico che raro. Non capita infatti tutti i giorni di essere naturalizzato giamaicano e non stiamo parlando dal punto di vista burocratico quanto di un fatto squisitamente sociale a tener conto dell’accoglienza da parte della comunità indigena.

Alborosie, all’anagrafe Alberto D’Ascola, nasce nel 1977 a Marsala, in Sicilia. Si fa conoscere come cantante dei Reggae National Tickets (in cui milita con il nome di Stena). Nel 2001, terminata l’esperienza con il gruppo, decide di lasciare tutto e di trasferirsi, appunto, in Giamaica. Qui incontra il produttore Jon Baker e fonda la sua etichetta Forward Recordings. Debutta come solista con “Soul Pirate”, una raccolta di canzoni prodotte dal 2001 al 2008. Nel 2009 arriva quindi “Escape from Babylon”, lavoro ispirato alle radici reggae di nomi come Black Uhuru, Steel Pulse e Burning Spear. Nel 2011 esce “2 Times Revolution”, terzo disco che vede la partecipazione di diversi musicisti della scena reggae. Seguito poi da “Sound The System”, “Freedom & Fyah” e “The Rockers”.

Dopo un 2018 ricco di soddisfazioni coronato con l’uscita di “Unbreakable”, il disco interamente suonato dai The Wailers, la storica band di Bob Marley capitanata da Aston “Family Man” Barrett, il leone del reggae internazionale ritorna in Europa per festeggiare i venticinque anni di carriera.  Il tour in Europa inizierà a Marzo partendo proprio dall’Italia dove tutto per lui ha avuto inizio sin dai tempi dei Reggae National Ticket. Sarà l’occasione per rivivere i maggiori successi e i nuovi brani conditi da una nuova scenografia sul palco e momenti molto emozionanti.

A seguire l’elenco delle date in Italia:
8 marzo Trezzo sull’Adda, Live Club
9 marzo, Marghera (Ve), Centro Sociale Rivolta
13 marzo Firenze, Auditorium Flog
14 marzo Venaria Reale (To), Teatro della Concordia
15 marzo Parma, Campus Music Industry
16 marzo Senigallia, Mamamia
29 marzo Ciampino (Roma), Orion
30 marzo Maglia (Le), Industrie Musicali

Per i biglietti basta rivolgersi a Ticketone.





Comments are closed.

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.