Buone notizie

Africa: evitati 13 milioni casi di malaria

13 milioni di casi di malaria evitati per oltre 24mila decessi in meno. Degli ottimi risultati garantiti all'installazione di nuove zanzariere

bambino africano con zanzarieraEvitati circa 13 milioni di casi di malaria e 24.600 decessi in Nigeria e in altri 16 paesi dell’Africa sub-sahariana. A comunicarlo in occasione della Giornata mondiale contro questa malattia, che ha luogo ogni 25 aprile, è stato il Fondo globale per la lotta all’AIDS, alla tubercolosi e alla malaria.

L’obiettivo è stato raggiunto grazie all’installazione di 56 milioni di zanzariere all’avanguardia. Sopra le quali è stato spruzzato un doppio insetticida.

In particolare, l’iniziativa denominata “The New Nets Project”, finanziata da Unitaid e dal Fondo Globale e guidata dall’Innovative Vector Control Consortium (IVCC) tra il 2019 e il 2022, ha consentito di controllare la malattia per una percentuale del 20-50% rispetto alle zanzariere standard.

MALARIA: QUASI 29 MILIONI DI DOLLARI RISPARMIATI

Oltre alle migliaia di vite salvate, che sono la vera vittoria di quest’iniziativa, è stato evidenziato anche un notevole risparmio economico per i diversi Paesi coinvolti.

In particolare, la riduzione dei casi di malaria e dei decessi dovuti a questa malattia hanno fatto risparmiare quasi 29 milioni di dollari.

Inoltre, il successo delle reti piretroidi-clorfenapyr al posto di reti contenenti solo piretroidi, ha spinto l’OMS (Organizzazione mondiale della sanità) a pubblicare nuove raccomandazioni a riguardo. Che ne promuovono l’utilizzo.

“Siamo lieti di vedere che le reti trattate con insetticida a doppio principio attivo hanno dimostrato un impatto eccezionale contro la malaria”, ha dichiarato Peter Sands direttore esecutivo del Fondo globale. “Il successo del progetto New Nets è la prova che, promuovendo la collaborazione tra partner sanitari globali, sfruttando l’innovazione e utilizzando approcci che modellano il mercato, possiamo combattere la resistenza agli insetticidi, rendere i nostri interventi altamente convenienti e accelerare i progressi contro la malaria”.

I CASI DI MALARIA IN AFRICA SONO ANCORA MOLTO ALTI

Sebbene si stia lavorando attivamente per tentare di ridurne i casi e i decessi correlati, la malaria è ancora una piaga del continente africano.

Come attestato infatti dal World Malaria Report del 2022, sono state 247 milioni le persone infettate e circa 600mila le morti nel solo 2021 per questa malattia. Con il 95% dei decessi concentrati in soli 31 Paesi. Di cui Nigeria, Repubblica Democratica del Congo, Tanzania, Mozambico, Niger e Burkina Faso, ne contano da sole più della metà.



grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio