Strain Guide

Strain Guide: Afghani

INDICA/SATIVA: Dominanza Indica
GENITORI: AFGHANISTAN
FIORITURA: 7-8 settimane
RACCOLTO OUTDOOR: Fine settembre/ottobre
RESA INTERNA/ESTERNA: 400g/m² – Medio
THC/CBD: Medio/Sconosciuto
SEED BANK: Sensi Seeds

Questa è una delle genetiche originali più antiche di sempre, si tratta di una landrace delle montagne Hindu Kush tra Pakistan e Afghanistan.

La sua storia moderna inizia negli anni ‘70 quando alcuni esemplari della pianta sono stati portati fuori dalla regione di origine e sono arrivati tra le mani di coltivatori europei e statunitensi che l’hanno perfezionata e resa celebre. Durante i secoli si è tirato fuori un hashish incredibile da questo ceppo originale, e si continua a farlo certo, ma grazie a questo ammodernamento Afghani è divenuta una varietà indica pura per veri intenditori di erba.

Anche per quanto riguarda gli aromi si nota una netta differenza rispetto ai ceppi più attuali, infatti Afghani possiede intensi odori di tipo classico come terra e legno che richiamano fortemente l’hashish. Se coltivata correttamente le cime sprigionano odori di pino e agrumi che quando vengono bruciate regalano un fumo pesante e intenso non adatto ai neofiti. Afghani regala potenti effetti calmanti e induce un profondo e lungo stordimento fisico, due fattori che gli utenti a scopo terapeutico ricercano nella cannabis. Il suo potenziale medico non si limita a ciò ma anzi stimola l’appetito in maniera fantastica, oltre che essere perfetta per ricavarne estratti data la grande quantità di resina nelle sue cime.

Per la sua coltivazione non ci sono particolari difficoltà essendo indicata sia per indoor sia per coltivazioni outdoor. Gli esemplari di questo ceppo rimangono piuttosto bassi e cespugliosi, con un grado di robustezza che gli dona una naturale resistenza alle muffe. Un altro dei vantaggi di questo strain e che praticamente non necessita di attenzioni né di fertilizzanti.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Cerca anche
Close
Back to top button

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.