HipHop skillz

Aban – Odio Chiama Odio (txt)

odio porta odio e se sbagli paghi doppio
odio porta odio e se sbagli paghi doppio
forse sono io che sbaglio ma
odio porta odio e se sbagli paghi doppio

odia me perchè resto qua senza copertura
il fatto è che la tua autorità, la tua censura
L.E. è la mia città, la testa è dura
la mia penna non si ferma perchè non ha paura
odi me perchè parlo in faccia e te lo vengo a dire
non taglio le spalle compà, lo faccio sentire
odi me se vinco le sfide
se accendo il vinile
e quando sono in piazza, mando in delirio le tipe
odi me perchè lecce sta cambiando suono
e i giornali parlano di un movimento nuovo
odia me, odia quello che sono
la tua invidia mi da forza, alimenta il mio fuoco
odia quello che faccio
odia quello che dico
odia quello che fumo
odia quello che scrivo
odia pure l’amore che mi da la mia gente
ma, tutto torna indietro, tienilo a mente perchè

odio porta odio e se sbagli paghi doppio
odio porta odio e se sbagli paghi doppio
forse sono io che sbaglio ma
odio porta odio e se sbagli paghi doppio

odia me, fai vedere quanto vali
odia pure la mia donna, odia pure i mie compari
odia pure il mio viso o quello che guido
se vesto il mercato, compà, o metto l’avviso
odia quello che ho, tutto quello che ho in tasca
odia pure il mio cognome, ma odi tutta una razza
odi il fatto che il tuo sguardo non tiene a terra il mio
i miei occhi vanno giù solo davanti a dio
odia il rispetto che mi danno e non capisci ancora
che non è per il denaro o per una pistola
gela il rap a lecce, scendi a lecce ora
fatti un giro tra i palazzi e crew di zona
scappa, avverti l’italia, lungi dalla corona
odia il rap a lecce, odia come suona
odia i miei colori, odia la mia storia
odio porta odio, ma io so amare ancora

odio porta odio e se sbagli paghi doppio
odio porta odio e se sbagli paghi doppio
forse sono io che sbaglio ma
odio porta odio e se sbagli paghi doppio

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button