Buone notizie

A Londra piste ciclabili sotterranee produrranno energia pulita

piste-ciclabili-sotteranee

Il XXI secolo ha segnato il ritorno alla bicicletta, riscoperta dalle nuove generazioni e mai dimenticata del tutto dagli attempati nostalgici delle due ruote. In questi ultimi anni, la bicicletta è ritornata alla ribalta non soltanto come un modo di trascorrere spensierate giornate in compagnia della famiglia o degli amici, ma anche come mezzo di locomozione alternativo.

In molti paesi europei sono nate autostrade ciclabili, ma a Londra stanno per arrivare le piste ciclabili sotterranee, all’insegna dell’energia pulita. “London Underline”è un progetto molto particolare finalizzato principalmente a risolvere l’annoso problema del traffico e dello smog, ma, grazie a quello che ha tutte le caratteristiche di un autentico colpo di genio, saranno riutilizzati i vecchi tunnel (ormai dismessi da tempo) della metro per realizzare piste ciclabili sotterranee con negozi, ristoranti e bar.

Come nelle più belle favole, il mondo sotterraneo e dimenticato, diventerà un universo parallelo vivo e pulsante, popolato di biciclette, al riparo dalle emissioni nocive del traffico cittadino.

E le sorprese non sono ancora finite, infatti, grazie a sofisticati sensori installati su una particolare pavimentazione chiamata Pavegen, l’energia cinetica prodotta da pedoni e ciclisti sarà trasformata in energia elettrica utilizzabile per gli usi più svariati. Nuovi e sorprendenti scenari si aprono, dunque, per una città che occupa un posto di primo piano tra le metropoli bike friendly.





SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.