Se siete amanti delle piante ma pensate di avere un pollice che di verde ha ben poco, ecco 6 piante da interno, facilissime da curare. Queste varietà richiedono pochissime cure: se dimenticate di annaffiarle loro sopravvivranno ugualmente.

img1 1

Yucca

YUCCA
Una specie molto diffusa di pianta da appartamento è la Yucca elephantipes: ha foglie appuntite prive di spine, di colore verde lucido. Richiede davvero pochissime cure, basta ricordarsi di annaffiarla quando il terreno è secco e di posizionarla in un punto della casa ben esposto alla luce. Nel periodo estivo può anche essere collocata sul terrazzo o sul balcone ma va ritirata in settembre.

Spatafillo

Spatafillo

SPATIFILLO
Lo spatifillo è una pianta originaria delle zone dell’America tropicale, coltivata per la bellezza del fogliame e la capacità di fiorire anche in condizioni di scarsa luminosità.
La specie tipo hanno dimensioni abbastanza ridotte, non superano i 20-25 cm di altezza.
Ama la luce ma è raccomandabile, soprattutto nella stagione estiva, non esporla a raggi diretti del sole in quanto si rischierebbe di bruciarla. Durante il periodo estivo è bene innaffiare la pianta abbondantemente affinché il terriccio sia sempre umido, mentre nel periodo invernale le innaffiature dovranno essere più scarse.

Photo

Photo

PHOTOS
Il sempreverde Pothos con il suo portamento cascante farà sembrare la vostra casa un angolo di giungla. La cosa importante è garantirgli una posizione piuttosto luminosa, annaffiarlo ogni tanto e potete quasi scordarvi di lui. Il photos però non si scorderà di crescere e in men che non si dica produrrà le sue belle foglie in abbondanza, abbellendo la zona dove viene coltivato.

Felci

Felci

FELCI
Le felci da appartamento crescono facilmente senza richiedere grosse attenzioni: dovete solo decidere con cura dove posizionarla. Luoghi ombreggiati, lontani dai raggi del sole e lontano dai termosifoni: proprio per la sua passione per l’ombra la felce cresce benissimo negli appartamenti!
Dopo aver posizionato la pianta nell’angolo migliore della vostra casa ci sarà solo una cosa di cui non dovete assolutamente dimenticarvi: l’acqua!

Edera

Edera

EDERA
Cresce bene all’ombra e se per un periodo vi dimenticate di dargli l’acqua, riuscirà a sopravvivere!
L’edera: è sempreverde, si adatta a ogni tipo di terreno, resiste bene a periodi di siccità, non ha particolari esigenze di luce e può essere coltivata senza problemi in vaso. Queste caratteristiche, unite alla sua capacità di depurare l’ambiente (riesce ad assorbire la formaldeide), ne fanno la pianta ideale per tutti coloro sono alle prime armi.

 

Sansevieria

Sansevieria

SANSEVIERIA
La sansevieria è l’ideale per i principianti o per coloro che spesso dimenticano di prendersi cura delle piante. La sansevieria non sopporta i terreni troppo a lungo umidi e, anche se nei periodi più caldi dell’estate si deve annaffiare con discreta frequenza, per sicurezza fatelo una volta al mese e vedrete che lei non ne soffrirà, anzi crescerà sana e vigorosa. In più la sansevieria è in grado di purificare l’ambiente in cui cresce ed è estremamente resistente alla siccità tanto da risultare una delle piante da appartamento più facili da mantenere. Il nome comune è “lingua di suocera” e si riferisce al fatto che sia praticamente impossibile bloccarne la crescita, anche se ignorata per lunghi periodi.

 





Leave a Reply

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.