img2

Vorremmo condividere il nostro pensiero sul momento storico che stiamo attraversando e su come questa pianta possa diventare il simbolo di questa transizione.

Siamo convinti che gli scienziati del popolo Maya non abbiano errato nella previsione del 21 Dicembre 2012 e del periodo in generale. Infatti stiamo vivendo un contesto storico molto decisivo per tutti noi che abitiamo la Terra in quanto dobbiamo impegnarci insieme a voltare pagina, cambiare la rotta che fino ad ora ci ha veicolati verso inutili mete. PEOPLE, PLANET, PROFIT.

Ecco le 3 P che commenta Marco Roveda nel libro “Perché ce la faremo”, di cui siamo consapevoli sostenitori. In questi mesi dobbiamo impegnarci a porre i rapporti umani al primo posto nella scala dei nostri valori, rispettando le regole di Madre Natura e utilizzando il profitto per promuovere la socialità e le buone pratiche. Niente di più semplice ma non troppo: ognuno di noi è chiamato a dare il suo contributo per far sì che il cambiamento generi benessere e sostenibilità. Informiamo e continuiamo ad informarci perché solo la CONOSCENZA (quella vera, non “di seconda mano”) può dare sostanza alle 3 P.

Con CanaPuglia crediamo di aver creato un esempio e vogliamo che ce ne siano tanti altri nel nostro Paese. E con l’attesa campagna tesseramento 2013 che partirà a Gennaio, vogliamo fare questo: porre le basi di una massa critica che contamini l’Italia dei nostri valori, quelli più importanti per iniziare ad uscire dall’insostenibilità governante in diversi aspetti della vita. Per questo vi chiediamo di aderire e contribuire allo sviluppo di questo progetto che nell’arco di pochi mesi potrà, con il vostro fondamentale sostegno, contare su migliaia di individui consapevoli e determinati a mettere una pietra sopra la civiltà del petrolio e dell’ignoranza.

Il modulo sarà presente dal 15 Gennaio sul nostro sito www.canapuglia.it

Claudio Natile
Presidente Associazione Culturale CanaPuglia





Leave a Reply

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.