HipHop skillz

2012: le hot release previste per la scena hip hop italiana

Il 2011 è ormai un ricordo e bisogna ammettere che ha saputo darci parecchie soddisfazioni in quanto ad uscite potenti nel panorama rap nazionale. A meno che i Maya non avessero ragione e quindi ci stiamo avvicinando all’inesorabile fine del mondo (qualcuno forse lo vorrebbe anche…), è lecito aspettarsi un gran 2012, ricco di uscite di spicco e farcito di belle novità per il nostro rap tricolore, che mai come in questi anni è stato alla ribalta. Vediamo un po’ che succede quindi…

2012: le hot release previste per la scena hip hop italianaTra pochissimi giorni dovrebbe uscire il lavoro della “strana coppia” Fabri Fibra-Clementino, quel Rapstar che tanto fa parlare di se nel web. Il singolo “Chimica” sembra un ottimo pezzo, particolarmente azzeccato come sound e con un Fibra che finalmente torna a dimostrare che tecnicamente è stato davvero uno dei più forti in Italia, un tempo. Su Cleme ormai non si discute più. Lui è uno nato per fare rap: I.E.N.A. è stato un ottimo disco, anche se far uscire un lavoro con il big marchigiano così a ridosso, potrebbe dimezzarne il potenziale e sarebbe un peccato. Il secondo inedito “Ci Rimani Male” ha anch’esso dell’ottimo potenziale e dimostra che potrebbe generarsi una certa alchimia tra i due. Staremo a vedere, ormai l’attesa è davvero brevissima.

 

2012: le hot release previste per la scena hip hop italianaIl buon Maxi B, coadiuvato dal supporto di Tempi Duri è uscito freschissimo il 18 gennaio con L’Ottavo Giorno Della Settimana, a breve recensione e intervista esclusiva per tutti voi lettori di myhiphop.it. 4 giorni di fila in cima alla classifica di I-Tunes degli album hip hop più scaricati è già un’ottimo segno. Conosco Maxi da un pezzo e so per certo che la sua scalata è appena iniziata. Il nostro ticinese se l’è sempre cavata da solo e oggi col supporto di Fibra può creare la differenza. Quindi altro bollino rosso su uno dei soggetti che potrebbe diventare il protagonista del 2012.

 

2012: le hot release previste per la scena hip hop italianaAbbiamo paralto di Tempi Duri, ora passiamo all’altro fronte mainstream, ovvero quello di Tanta Roba di Guè P. Anche lui ha fatto incetta di rappers (sembra che tutti facciano a gara per portarsi dalla propria parte tutti i più real, così da conquistarsi più credibilità, non avete anche voi questa sensazione?) e di novità ce ne saranno parecchie. Sicuramente il rapper più chiacchierato del 2011 è stato il sardo Salmo. Oh niente da dire: The Island Chainsaw Massacre è stato una bomba e pochi come lui hanno saputo sfruttare Youtube in maniera così letale. Un video dopo l’altro, un pezzo dopo l’altro, il sardo “col teschio in faccia” si è conquistato la sua fetta. E non piccola. Dopo i bisticci con la sua vecchia Kick Off Records e l’approdo a Tanta Roba aspettiamo questo DEATH USB che dovrebbe essere il nuovo album di Salmo, ma sul web si nota già che la dicitura è cambiata in “street album”. Ora non so se concordate con me, ma quando uno fa un disco (e ne va fiero) non appone questo suffisso. Mi spiego meglio: uno street album dovrebbe un essere un lavoro più veloce e meno importante di un album ufficiale, magari un lavoro che ha subito un mixaggio più sbrigativo o che l’artista utilizza per anticipare un lavoro ufficiale di più ampio respiro. Cosa si cela quindi dietro questa dicitura? Ttutti si apsettano moltissimo dal nuovo di Salmo, visto che ormai è piuttosto risaputo che il nostro non ha ancora brillato particolarmente nei vari featurings usciti. Forza Salmo, io tifo per te. Spero vivamente che questo nuovo lavoro possa superare il precedente!

 

2012: le hot release previste per la scena hip hop italiana

Andiamo a Torino. Ensi ha appena chiuso un accordo con Tanta Roba, quindi dopo aver messo on line i suoi Freestyle Roulette, ci si aspetta a breve un lavoro serio e che possa affermare il super freestyler piemontese in chiave mainstream dopo i tentativi con Fish. Ovvio che l’aspettativa è tanta. Ensi è un rapper che stimo molto. Uno di quelli giovani ma con la testa al posto giusto. Sarà una buona ventata di coerenza in un ambiente viziato ormai da un po’ troppi clichè. Quindi, altro incoraggiamento ad Ensi. Ci serve più che mai un altro punto di collegamento tra l’underground e il mainstream!
Sempre in casa Dogo e dintorni, ormai se ne parla da un bel pezzo, il 2012 dovrebbe essere l’anno del disco solista di Jake La Furia. E credo che farebbe bene a muoversi in fretta visto il successo ottenuto da “Il Ragazzo D’Oro”. Insomma si è creato un certo disequilibrio tra i due mc’s del cane a tre teste e Jake, che è un rapper fortissimo, deve rimettere a posto l’ago della bilancia. Anche perché spianerebbe la strada al nuovo disco dei Dogo, anch’esso previsto nel 2012.

 

2012: le hot release previste per la scena hip hop italianaRestiamo a Milano. Bassi Maestro ha ancora molto da dire nonostante la sua lunghissima carriera. Per il 14 febbraio (si, brave amiche, San Valentino… per tutti gli altri sarà anche il giorno di inizio del Festival di Sanremo, periodo in cui notoriamente, per tradizione più che per scaramanzia, la discografia italiana non fa uscire dischi), uscirà “Tutti a casa”, nuova fatica del caro vecchio Davide. C’è una lista di featuring che pesca ad ampie mani da tutti i nomi più di spicco. Si parlava di una collaborazione con il Colle, ma probabilmente questa riguarderà proprio il disco del trio romano. Insomma meno di un mese di attesa: a brevissimo intervista e ascolto in anteprima per myhiphop.it, restate sintonizzati.

Capitolo ultimi dischi della carriera.

 

2012: le hot release previste per la scena hip hop italianaKaos ha fatto uscire il suo ultimo disco. E se lo ha fatto Kaos possono farlo anche altri. Il più atteso tra gli “ultimi dischi” (da rapper o in assoluto) è sicuramente 440/Scritto nelle Stelle di Ghemon. Beh che dire di lui? Raramente mi è capitato di sentire un suo pezzo senza rimanerne stupito. La sua intelligenza e la sua scrittura sono un marchio di fabbrica unico in Italia e ci aspettiamo un bellissimo ultimo lavoro da rapper, con la curiosità di conoscere presto che strada prenderà, anche se gli indizi sono molti. Chi ha detto Pellino?! Mah, staremo a vedere. Comunque “Qualcosa è Cambiato” non ha certamente deluso, quindi a meno di congiunzioni astrali nefaste, 440 Scritto nelel stelle, potrebbe essere davverouna gran perla. Una di quelle che non scordi.

 

2012: le hot release previste per la scena hip hop italianaAnche i Romani Broken Speakers hanno annunciato il loro ultimo disco come collettivo, che si chiamerà Fino al Collo. Stimo molto questo collettivo e il singolo che hanno anticipato, Il Motto, promette davvero bene. Sul web hanno sottolineato anche la presenza dei Colle, Kaos, Primo…forti di un’ottima epserienza e dell’appoggio dei maggiori rappresentanti dell’underground e dell’hardcore rap in Italia, attendiamo con ansia!

 

2012: le hot release previste per la scena hip hop italianaAspettavo il disco del Colle Der Fomento, il mio fratello Danno me ne aveva parlato parecchio tempo fa, ma conoscendoli credo che passerà ancora un pezzetto. Certo che non è da tutti uscire con dischi così longevi come Scienza Doppia H o Anima e Ghiaccio. Eddai. Sappiamo tutti che sarà una bomba ‘sto nuovo disco. Ce lo sentiamo dentro, e forse ,con i pensieri positivi, lo influenziamo anche per osmosi! Anche Masito mi aveva detto che gli sarebbe piaciuto uscire con un e.p. da solista, un lavoro un po’ particolare, a totale sfregio di un certo tipo di mood attuale (non vi svelo niente, ma la parola d’ordine sembrava essere: “vengo a rompervi il culo a casa vostra”), ma ad oggi non ne abbiamo più saputo niente. Quello che invece sembra certo è che non uscirà (almeno non è attuale intenzione del trio) il seguito di Artificial Kid 47, che avrebbe dovuto chiamarsi Artificial Circus. I vecchi nerd come me sbavavano già all’idea, ma forse Danno, Stabbyo e Craim stanno pensando ad altre cose. Solo per il momento rinviato a data a destinarsi.

 

2012: le hot release previste per la scena hip hop italianaIl mio caro vecchio amico Primero Brown e Squarta sono macchine da produzione. In primavera 2011 usciva Qui è Selvaggio, per Latlantide. Un paio di mesi dopo il mixtape con tutti pezzi mai usciti con il super pezzone “Due e Trenta Demmerda”. Ora un altro lavoro di Primo con Ill Grosso. Vedetela come volete ma quando aprono bocca questi due, non si può restare indifferenti. Per il 2012 ci aspettiamo ancora numerose uscite “semi ufficiali”. Non ho ancora notizie su un disco nuovo per Cor Veleno, anche se sarebbe davvero una bella notizia. I signori Belardi e Caligiuri sono quindi attesi (con ansia!!!) all’ufficio informazioni per ragguagli circa le loro intenzioni…

 

Restiamo ancora nell’ambiente underground a me così caro…
2012: le hot release previste per la scena hip hop italianaParliamo di Fuoco Negli Occhi, ovvero Brain, Prosa, Chiodo e Micha Soul. Il nuovo disco credo sia già pronto e dovrebbe uscire a brevissimo. Il pezzo con quel pazzo panjabi di Orifice Vulgatron (Foreign Beggars, mica gente qualunque) era una bella fucilata e anche il brano “Chi ha parlato?” mi aveva infottato a dovere. La loro contaminazione dubstep la trovo molto coerente e sono stra curioso di sentire che lavoro uscirà. In bocca al lupo bolognesi.

 

2012: le hot release previste per la scena hip hop italianaAbbiamo sentito poco tempo fa anche più di qualche rumors sull’uscita del nuovo disco di Mistaman. Ora non ricordo bene se sarà un disco da solista oppure un lavoro più da collettivo con il bravissimo Shocca in accoppiata totale. Sicuramente Unlimited Struggle sta facendo bollire qualcosa in pentola. L’avvicinamento ad E-Green (altro soggetto da tenere molto sott’occhio!!), la nuova linea di abbigliamento, vari cicli di serate. I miei corregionali hanno talento e fotta e penso che non si tireranno indietro dal confronto nel 2012.

 

Tra le nuovissime leve posso citare velocemente i due giovanissimi Rocco Hunt e Sace. Eh. Non è da tutti spaccare per bene a quell’età. Il tempo gioca dalla loro, hanno un sacco di opportunità e di cartucce da sparare. Se qualcuno si prenderà cura di loro (Fabio Musta per il salernitano?), c’è molto potenziale ancora inesploso. Andate a vedervi i video su youtube e non potrete che confermare. Dai ragazzi abbiamo bisogno dei giovani!

Ovviamente la scena italiana ha ancora moltissimo in serbo per il 2012. Potrei scrivere altre 10 pagine su decine di gruppi e di rappers fortissimi che stanno lavorando a qualcosa di molto potente laggiù nell’underground. Mi sono limitato per il momento nel fare una veloce panoramica di quello che potrebbe/dovrebbe succedere nel 2012. Aspettiamo ancora nuove rivelazioni, rookies fortissimi, dischi di rapper magari da nni presenti sulla scena ma che ancora non hanno ottenuto il successo meritato. Io stesso sono a lavoro con tantissime cose, perché alla fine dei conti, chi ci crede, non smette mai!
Buon 2012. Buon hip hop nel 2012!

————————————————————————————————————————————————

Giovanni “Zethone”

TG DV


grafica pubblicitaria sponsor canapashop

SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.
grafica pubblicitaria sponsor plagron

Articoli correlati

Back to top button