CannabisHigh times

15 pitoni in appartamento a difesa dello spaccio di erba, per l’arresto interviene la forestale

Uno dei rettili presenti in casa  (foto della Questura di Roma)
Uno dei rettili presenti in casa
(foto della Questura di Roma)
15 pitoni e un iguana a protezione di un piccolo negozio di cannabis clandestino. È la situazione che si sarebbero trovati di fronte gli agenti della polizia di Roma, quando hanno effettuato un blitz a casa di un 28enne romano, ora posto agli arresti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Per proseguire nelle operazioni di perquisizione dell’appartamento gli agenti si sono avvalsi della collaborazione di una pattuglia del Corpo Forestale, occupatasi di tenere a bada i rettili.

A casa del 28enne, sotto indagine come sospetto spacciatore da alcuni mesi, sono stati rinvenuti circa 1,5 kg di erba suddivisi per varie tipologie in 25 contenitori. Inoltre, sempre secondo il comunicato delle Fdo, è stata rinvenuta anche “una maschera antigas con innestato un bong” e vario tipo di “materiale collegabile all’attività di spaccio” non meglio precisato.

Notevole anche l’arsenale posseduto dal padrone di casa, anche se completamente legale. Oltre ai 15 pitoni, tutti di lunghezza superiore al metro, sono state rinvenute “un’articolata collezione di coltelli, compresi quelli di un noto artigiano toscano, una balestra e quattro pistole, due ad avancarica e due del tipo soft-air”.

Il ragazzo è stato tratto in arresto e sarà processato per spaccio. A complicare la sua posizione legale anche il ritrovamento di un block notes all’interno del quale secondo gli investigatori sarebbe contenuta “la contabilità dello spaccio” e 35mila euro in contanti nascosti in vari punti dell’appartamento.

La maschera antigas con bong incorporato (foto della Questura di Roma)
La maschera antigas con bong incorporato
(foto della Questura di Roma)
Panaramica del materiale posto sotto sequestro (foto della Questura di Roma)
Panaramica del materiale posto sotto sequestro
(foto della Questura di Roma)




SOSTIENI LA NOSTRA INDIPENDENZA GIORNALISTICA
Onestà intellettuale e indipendenza sono da sempre i punti chiave che caratterizzano il nostro modo di fare informazione (o spesso, contro-informazione). In un'epoca in cui i mass media sono spesso zerbini e megafoni di multinazionali e partiti politici, noi andiamo controcorrente, raccontando in maniera diretta, senza filtri né censure, il mondo che viviamo. Abbiamo sempre evitato titoli clickbait e sensazionalistici, così come la strumentalizzazione delle notizie. Viceversa, in questi anni abbiamo smontato decine di bufale e fake-news contro la cannabis, diffuse da tutti i principali quotidiani e siti web nazionali. Promuoviamo stili di vita sani ed eco-sostenibili, così come la salvaguardia dell'ambiente e di tutte le creature che lo popolano (e non solo a parole: la nostra rivista è stampata su una speciale carta ecologica grazie alla quale risparmiamo preziose risorse naturali). ORA ABBIAMO BISOGNO DI TE, per continuare a svolgere il nostro lavoro con serietà ed autonomia: ogni notizia che pubblichiamo è verificata con attenzione, ogni articolo di approfondimento, è scritto con cura e passione. Questo vogliamo continuare a fare, per offrirti sempre contenuti validi e punti di vista alternativi al pensiero unico che il sistema cerca di imporre. Ogni contributo, anche il più piccolo, per noi è prezioso. Grazie e buona lettura. CONTRIBUISCI.

Articoli correlati

Back to top button

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti, questi ultimi per fornire ulteriori funzionalità agli utenti, quali social plugin e anche per inviare pubblicità personalizzata. Cliccando su (Accetto), oppure navigando il sito acconsenti all’uso dei cookie. Per negare il consenso o saperne di più
Leggi informativa privacy

<b>Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!</b>

This happens because the functionality/content marked as "%SERVICE_NAME%" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: "click.