La norma sulla guida sotto effetto di cannabis è chiara. La legge stabilisce che è reato guidare sotto effetto di sostanze stupefacenti. Ma il caso delle sanzioni alla guida rappresenta ad oggi uno dei maggiori punti oscuri per quanto concerne la sua applicazione.

Seppur sia sanzionato con la sospensione della patente la sola guida al momento in cui si è effettivamente sotto effetto della cannabis, nessuno degli strumenti attualmente adottati dalle forze dell’ordine per verificarne il consumo (test del sangue, delle urine e tampone salivare) è in grado di provare l’effettiva positività al momento del controllo. Questo comporta che migliaia di persone si siano viste sospendere la patente per aver fumato cannabis anche diversi giorni, o settimane, prima di mettersi alla guida.

Nel caso vogliate approfondire il tema e sapere come conviene comportarsi in caso di positività ai controlli vi consigliamo di consultare questo articolo.

Commenti da facebook

Comments are closed.