Dal 26 maggio all’11 giugno torna Lo spirito del pianeta, l’unico festival indigeno in Italia che dal 2000 porta in provincia di Bergamo le culture tribali del mondo promuovendo la conoscenza dei popoli indigeni e il rispetto dei loro diritti.

Anche l’edizione 2017 si terrà al polo fieristico di Chiuduno, a pochi chilometri dal centro di Bergamo, e sarà ad ingresso gratuito. Nei 17 giorni di evento si potrà intraprendere un vero e proprio viaggio alla scoperta delle culture indigene, incontrandone rappresentanti invitati da tutto il mondo, partecipando a seminari e workshop, ma anche semplicemente conoscendone le musiche e i prodotti gastronomici.

Tante anche le occasioni per divertirsi e imparare al tempo stesso, per esempio attraverso i laboratori di scultura, quelli di artigianato indigeno del Borneo Malese, i laboratori musicali tenuti da un Griot del Senegal, i telai per la realizzazione dei famosi tappeti dei Qashqai dell’Iran e molto altro ancora. Saranno inoltre presenti 150 stand di artigianato provenienti da tutto il mondo.

Attraverso una mostra interattiva che mostrerà materiale fotografico dei 200 gruppi indigeni che hanno partecipato alle edizioni del festival, sarà possibile conoscere usi e costumi dei popoli indigeni. Ogni giorno si terranno conferenze e incontri, organizzate grazie al lavoro di 140 associazioni italiane che lottano per il rispetto e la tutela dell’ambiente.

Lo spirito del pianeta rappresenta anche una preziosa occasione di solidarietà attiva e concreta. In questi anni gli organizzatori hanno infatti realizzato numerosi progetti in tutto il mondo, dal Burkina Faso alla Scozia. Sono stati adottati a distanza bambini in Camerun tra i pigmei e in Messico tra gli Aztechi, sono stati finanziati progetti umanitari come pozzi per l’acqua, dispensari medici e scuole tra i Maasai del Kenya, ambulanze e materiali per laboratori di artigianato tra i Tuareg del Niger, e molti altri.

E’ stata inoltre finanziata la prima scuola di tradizione nella foresta dell’Ecuador, dove gli anziani torneranno ad insegnare le antiche arti alle nuove generazioni, e un punto di incontro per tutti. Nell’ultima edizione del festival sono stati distribuiti oltre 80 mila euro ai gruppi invitati per supportare i loro progetti e a numerose organizzazioni del territorio.

Dolce Vita sarà media partner dell’evento e non solo, la nostra redazione parteciperà attivamente ad una conferenza (il primo giugno) in occasione della quale presenteremo e distribuiremo il nuovo numero della nostra rivista, dedicata alla storia dei popoli nativi americani e alla persecuzione senza fine che hanno subito.

Per conoscere il calendario completo dell’edizione 2017 e per tutte le informazioni potete visitare il sito internet dell’evento [www.lospiritodelpianeta.it] e la pagina Facebook dell’evento [a questo link].

Commenti da facebook

Comments are closed.