Per il secondo anno consecutivo Varese torna in strada per chiedere la fine del proibizionismo. L’appuntamento è fissato per domenica 27 maggio, dalle ore 14 in piazza Trieste, per un corteo contro la repressione dei consumatori e in favore della legalizzazione delle droghe leggere che avrà come slogan “Vogliamo la cannabis libera!”.

La manifestazione, denominata Sativa, sarà una parata musicale festosa e pacifica che porterà le argomentazioni antiproibizioniste tra le strade della città. Per questo diversi carri musicali accompagneranno il corteo, trasmettendo musica reggae, hip hop ed elettronica, mentre verrà anche distribuito materiale informativo per sensibilizzare la cittadinanza.

Lo scorso anno la Street parade antiproibizionista di Varese ha portato nelle strade oltre mille persone, coinvolgendo non solo gli attivisti e i consumatori di canapa ma anche sensibilizzando la cittadinanza. La nuova edizione mira a confermare il successo dello scorso anno per rinforzare il processo di normalizzazione della canapa, colpita da decenni di demonizzazione.

«Cosa è Sativa? Per noi Sativa è riappropriazione, è libertà – si legge nel comunicato diffuso dagli organizzatori – Libertà di esprimere con coraggio il nostro desiderio di vederla libera in ogni suo aspetto o principio attivo, la vogliamo emancipata per studiarla, per curarci, per nutrirci e rilassarci, per vestirci e costruire case, la vogliamo libera per bonificare le terre del nostro paese e le nostre anime, per produrre carburanti e materiali biodegradabili ed eco-sostenibili. La vogliamo liberalizzata perché è semplicemente una pianta. Ma è anche molto più di questo: è un’opportunità».

Dolce vita supporta la Street Parade di Varese e ne sarà media partner. Per ulteriori informazioni potete visitare la pagina Facebook dell’evento.

Comments are closed.