Discendente da una delle dinastie di sativa più rinomate, ovvero la Haze, questo seme di Dinafem è qui per dare valore aggiunto alla sempre più numerosa comunità di amanti della cannabis.

Sia i coltivatori esperti che quelli che stanno muovendo i primi passi rimarranno meravigliati dalla sua capacità di far fronte alle condizioni avverse tramite una maturazione veloce, nonché dalla sua incredibile vigorosità e produzione all’interno.

I consumatori, a sua volta, potranno godersi l’aroma e l’effetto caratteristico di questo lignaggio. Vuoi scoprire di più su Royale Haze?

Gli amanti delle genetiche Haze, o comunque quelli che vanno giù di testa per l’effetto psicoattivo delle varietà a predominanza sativa, scopriranno sicuramente un regno da esplorare se decidono di coltivare Royale Haze, un seme creato con molta cura dai breeder di Dinafem. Quello che cercavamo era un fenotipo degno di una sativa eccezionale che fosse adatto a diversi ambienti e tipi di coltivatore ma senza compromettere minimamente la qualità, la produzione e il sapore che ci si aspetta da una Haze. Bisognava puntare in alto e cercare un equilibrio complessivo senza disperdersi nei dettagli: il risultato doveva essere un esempio rappresentativo delle migliori qualità delle sativa di Dinafem.

Ma cominciamo dall’inizio. Royale Haze proviene dall’unione di Haze#2 con un incrocio di Skunk e Northern Lights. Lo scopo era quello di trovare una Haze che mantenesse i tratti tipici della linea ma che rappresentasse al contempo un miglioramento dal punto di vista delle caratteristiche vegetative, tra cui il vigore e la velocità. Ma ovviamente senza esagerare nell’impostazione di elementi quali il ritmo di fioritura, e facendo particolare attenzione all’aroma o alla produzione di resina in modo da ottenere una varietà stabile che potesse accontentare tutti i coltivatori, sia coltivandola all’interno che all’esterno.

Ebbene, obiettivo raggiunto. Dopo diversi raccolti sperimentali, i breeder di Dinafem hanno trovato un fenotipo che rispondeva agli standard di qualità, produzione e aroma caratteristici della dinastia Haze e che si adeguava al contempo a diversi condizioni ed esigenze. Non era un compito semplice, ma possiamo dire di essere stati all’altezza. Se non sei convinto, basta contemplare la pianta nel suo massimo splendore.


L’IMPORTANZA DI CONTROLLARE IL VIGORE VEGETATIVO DELLE SATIVA. 
Risulta impossibile non rimanere sorpresi da questa incredibile varietà e dai suoi calici perfettamente formati, che servono da sostegno per delle cime veramente grosse e stracariche di ghiandole di resina; una produzione che offre un ottimo compromesso tra qualità e velocità.

In questo modo, è possibile dimenticare gli interminabili periodi di fioritura di molte varietà a predominanza sativa – che, d’altro canto, garantivano un sapore e un aroma molto pronunciati – e far strada ad una marijuana con qualità molto simili ma con tempistiche migliori. In sostanza, siamo riusciti a domare il vigore delle sativa trasformandolo in una crescita vegetativa regolare, equilibrata, veloce e produttiva.

La pianta è inoltre facile da coltivare sia all’interno che all’esterno. L’unico punto delicato riguarda le dimensioni, in quanto Royale Haze può oltrepassare i quattro metri di altezza. L’ideale sarebbe coltivarla all’esterno in un clima temperato, ma grazie alla sua capacità di adattamento alle temperature basse e alla sua resistenza all’umidità e alle malattie, si sviluppa bene anche nelle zone fredde o di montagna.

UNA PRODUTTRICE ECCEZIONALE. Abbiamo ricevuto recensioni di coltivatori che assicurano di aver ottenuto fino a 1.100 grammi da una sola pianta di Royale Haze coltivata all’esterno… immaginate! Altrimenti, questo seme di Dinafem produce in media tra 600 e 900 grammi per pianta (sempre all’esterno e soggetto alle condizioni climatiche), anche se, come abbiamo appena detto, potrebbe addirittura arrivare a quattro cifre, da raccogliere verso la fine di ottobre. All’interno, invece, purché l’illuminazione, le annaffiature e i fertilizzanti vengano correttamente gestiti, si raccolgono in media tra 450 e 500 grammi di cannabis di prima qualità per metro quadrato.

Un aspetto importante da considerare è la lunghezza degli internodi, che nelle coltivazioni indoor impone il controllo dell’altezza tramite la potatura in modo da potenziare la produzione o, comunque, l’utilizzo di metodi quali lo SCROG o il SOG. Quest’ultima è la soluzione preferita dei coltivatori esperti in quanto permette di ottimizzare la produzione e minimizzare lo spazio.

UN AROMA E UN EFFETTO VIBRANTI. Nel caso la lista di vantaggi di Royale Haze non ti sembri lunga abbastanza, passiamo a parlare dell’aroma e del sapore. Da buona discendente della dinastia Haze, Royale Haze presenta quel pronunciato aroma di spezie con retrogusto di agrumi così caratteristico di questa famosa linea di cannabis, accompagnato da sfumature leggere di incenso, legno di sandalo e Skunk. Una vera e propria prelibatezza.

Ma questo non è che un assaggio di ciò che sta per arrivare, un effetto influenzato dall’ascendenza 85% sativa della genetica e che può variare a seconda della persona. Mentre alcuni lo troveranno energizzante e rinvigorente, sentendosi più socievoli ed espansivi a causa del suo contenuto di THC di circa il 20%, altri si perderanno nell’introspezione dei propri pensieri. In entrambi i casi, però, si tratta di un effetto molto lungo che può protrarsi per diverse ore ma che non provoca stanchezza né torpore. Gli effetti della cannabis variano da persona a persona, e dunque la varietà troverà l’approvazione di praticamente ogni tipo di utente.

Comunque sia, ci sono diverse buone ragioni per provare questo seme di marijuana di Dinafem, sia come coltivatori che come consumatori in compagnia degli amici. Quando l’introdurrai in società, puoi sempre dire che si tratta di una varietà aristocratica che ora può essere assaporata anche dal popolo.

SCHEDA TECNICA

  • Adatta per coltivazione indoor e outdoor
  • Sesso: femminizzata
  • Genotipo: Sativa 85%/Indica 15%
  • Incrocio: Haze#2 x (Skunk x Northern Lights)
  • Periodo di fioritura indoor: 70-80 giorni
  • Tempo di raccolta outdoor: fine ottobre
  • Produzione indoor: 450-500 g/m2
  • Produzione outdoor: 600-900 g/pianta
  • Altezza outdoor: 4,5 m (circa)
  • THC: molto alto (16-20%)

Comments are closed.