I due contenitori pieni di cannabis recapitati alla coppia di Orlando

Quando una coppia di Orlando, Florida, si è vista recapitare a casa le due scatole di plastica che aveva ordinato su Amazon, ha sospettato che qualcosa non fosse andato a dovere. Le scatole erano state ordinate vuote, tipici contenitori di quelli dove mettere dentro gli oggetti, ma il pacco risultava stranamente pesante. Una volta aperto ecco la sorpresa: erano piene di marijuana. In totale quasi trenta chili (65 libbre).

I due coniugi, evidentemente non consumatori di cannabis, hanno avvertito la polizia. Gli agenti hanno poi dichiarato ai media locali di aver sequestrato il carico e di aver avviato delle indagini per scoprire come mai un carico di cannabis così grande fosse finito in quel pacco.

La strana spedizione era partita dal centro Amazon del Massachusetts. Il gigante del commercio online non ha saputo dare per ora una spiegazione di come il fatto sia potuto accadere. Anche se la cannabis è ormai legale in molti stati Usa non può essere infatti essere spedita con dei corrieri ordinari, e Amazon – almeno per il momento – non si occupa della sua consegna.

La polizia ha preso in mano il caso e ora cercherà di capire cosa sia successo, mentre Amazon ha regalato alla coppia un buono spesa di 150 dollari per scusarsi dell’inconveniente.

Comments are closed.