Nuovo passo nell’ormai strutturato business della canapa legale, la cosiddetta “marijuana light”, in Svizzera. Sono arrivate in commercio anche le sigarette già rollate, in pacchetti del tutto analoghi a quelle ricavate dal tabacco, e sono in commercio in tutta la Svizzera, per ora in esclusiva nei supermercati Coop.

Si chiamano Heimat, e sono prodotte dalla ditta di tabacco elvetica “Heimat, Tabak & Hanf”. Un pacco da 20 sigarette contiene 4 grammi di canapa, con livelli di Thc legali (< 1%) e livelli di Cbd superiori al 20%. Sigarette quindi non psicoattive, ma che promettono di essere rilassanti grazie alla forte concentrazione di cannabidiolo.

A differenza di altri prodotti a base di cannabis light le sigarette Heimat non sono composte di sola canapa, ma mescolate ad una parte di tabacco. Il prezzo di vendita è 19,90 franchi al pacco (circa 18 euro), un prezzo più che doppio rispetto ai normali pacchetti di sigarette, che in Svizzera costano in media 8 franchi.

La vendita, come detto, è cominciata dai supermercati Coop, che hanno ricevuto un regolare permesso alla distribuzione da parte del governo elvetico. Tuttavia dopo pochi giorni la canapa legale è stata sequestrata dalla polizia nel Canton Ticino, quello di lingua italiana. Ciò è dovuto alla particolare legge del governo locale di Lugano, che necessita di una ulteriore licenza rilasciata dal ” Servizio armi, esplosivi e sicurezza privata” (sic!). Ma questo permesso non è stato concesso.

Per ora quindi i pacchetti di canapa Heimat rimangono in vendita regolarmente negli altri cantoni, mentre dal 24 luglio dovrebbe iniziare la vendita ufficiale e non più in esclusiva nei soli supermercati Coop, che prevederà anche l’apertura di chioschi appositi per la vendita al dettaglio.

Commenti da facebook

Comments are closed.