seme-cannabisLa confusione che si è generata negli ultimi due giorni sui social, ed anche su testate di settore, ci costringe a fare questo breve articolo chiarificatore. Contrariamente a quanto potreste aver letto altrove: non è stata approvata alcuna norma che vieta o limita il commercio dei semi di cannabis.

Un emendamento del genere era stato proposto all’interno della nuova legge sulla canapa industriale nel maggio scorso dal senatore Marcello Gualdani, ma questa proposta non è mai stata approvata, ed anzi è stata ritirata prima di essere messa ai voti, come tutti gli altri emendamenti presentati al Senato.

Tra i primi a smentire la notizia il coordinatore dei Growshop Luca Marola, che su Facebook ha dimostrato l’errore di interpretazione da parte di chi aveva gridato al colpo di coda proibizionista.

La legge votata dal Senato è la medesima che venne approvata alla Camera (questo il testo completo) ed ovviamente da nessuna parte si parla dell’emendamento in questione, che anzi è stato ritirato come tutti gli altri, come dimostra lo screenshot sottostante preso dal sito del Senato.

cattura

Comments are closed.