Domenica 28 maggio si terrà la prima Street Parade Antiproibizionista nella storia di Varese. La città lombarda si è data appuntamento alle ore 14 in piazzale Trieste per un corteo contro il proibizionismo e in favore della legalizzazione delle droghe leggere.

Nelle intenzioni degli organizzatori, la manifestazione sarà una parata musicale festosa e pacifica che porterà le argomentazioni antiproibizioniste tra le strade della città. Per questo diversi carri musicali accompagneranno il corteo, trasmettendo musica reggae, hip hop ed elettronica, mentre verrà anche distribuito materiale informativo per sensibilizzare la cittadinanza.

L’obiettivo è quello di «creare una nuova piattaforma che possa rispondere alle esigenze dei giovani di oggi che faticano a trovare degli spazi dove potersi esprimere in modo libero e gratuito» e denunciare il« clima repressivo e di chiusura rispetto ai giovani, in particolare dalle leggi che ledono le libertà personali e collettive» a cominciare da quella sulle droghe.

«La nostra posizione riguardo a tutto questo clima proibizionista è chiara – dichiarano gli organizzatori nel comunicato – vogliamo una liberalizzazione che sia equa e condivisa dalla popolazione incominciando nel nostro piccolo. Questa è la motivazione principale che ci ha riunito come rete di realtà diverse, che operano nel territorio da anni, con il comune obiettivo di portare la tematica per le strade della nostra città.

Non ci permettiamo di dire che questo è un problema fondamentale per noi giovani, ma comunque siamo stanchi di continuare a fare i conti con la persevarante ed inutile repressione portata avanti da alcuni personaggi politici che alimentano l’odio e giudicano in modo estremamente negativo chi semplicemente fa uso di Cannabis».

Dolce vita supporta la Street Parade di Varese e ne sarà media partner. Per ulteriori informazioni potete visitare la pagina Facebook dell’evento.

Commenti da facebook

Comments are closed.