Nei prossimi 10 anni l’Europa potrebbe vantare il più grande mercato di cannabis al mondo. Lo sostiene un nuovo studio, l’European Cannabis Report, che prevede che il continente avrà il più grande mercato legale entro il 2028 e che potrebbe valere la cifra sbalorditiva di 115 miliardi di euro (55 miliardi nel mercato medico e 60 miliardi in quello ricreativo).

L’aumento della domanda nell’uso ricreativo e le politiche volte alla legalizzazione, oltre all’utilizzo medicinale secondo gli analisti guideranno la crescita economica e dell’occupazione.

Il mercato della cannabis ricreativa al momento vale circa 30 miliardi di euro, che potrebbero raddoppiare entro i prossimi 10 anni, ma solo se la sostanza verrà legalizzata in tutta l’Unione europea entro i prossimi cinque anni. “Le opinioni pubbliche, politiche e professionali stanno oscillando in gran parte a favore della legalizzazione e regolamentazione della cannabis”, ha affermato Stephen Murphy, amministratore delegato di Prohibition Partners, che ha realizzato lo studio. “L’Europa, che è nota per il suo approccio ponderato e conservatore, sta improvvisamente diventando una fucina di attività per l’industria globale della cannabis. In soli sei mesi, l’industria europea della cannabis è cresciuta più di quanto abbia fatto negli ultimi sei anni”.

Ha aggiunto: “Attualmente, i numeri dei pazienti sono inferiori a 100mila, ma questo numero è destinato a crescere fino a oltre 30 milioni nei prossimi dieci anni. “Poiché la cannabis medica ha la capacità di trattare ben oltre 52 condizioni, questo sta rapidamente diventando lo sviluppo sanitario più importante degli ultimi 20 anni. “L’Europa si sta preparando a sperimentare una verde crescita economica, con la cannabis destinata a diventare il nuovo boom, come quello delle dot-com degli inizi del 21esimo secolo.”

Secondo le stime l’Europa ha una popolazione di 742 milioni di persone, più del doppio di USA e Canada messi insieme, divisi in 50 Paesi e con 24 differenti linguaggi. Quindi la popolazione è un elemento a favore della crescita, mentre la frammentazione legislativa potrebbe rappresentare un freno.

The European Cannabis Report

Comments are closed.