Alla Sweet Seeds® amiamo esplorare tutte le potenzialità che la pianta di cannabis ha da offrire. La bellezza è una caratteristica molto importante, si potrebbe quasi dire che anche gli occhi fumano. E quando lo fanno possono diventare rossi quanto queste genetiche. Se esistesse un concorso di bellezza per la cannabis, con tanto di premi per gli strain più belli, le nostre autofiorenti della Red Family starebbero sempre sul podio e otterrebbero la maggior parte dei trofei. Il tutto mantenendo i celebri standard di qualità di Sweet Seeds® e rispettando in maniera rigorosa ciò che recita il nostro slogan: “Varietà Dolci e Aromatiche”.

Nel 2011 abbiamo ricevuto nel nostro dipartimento R&S&I una straordinaria linea genetica di autofiorenti dalle infiorescenze color viola e, ben presto, ci siamo resi conto di quanto fosse speciale e anche del nuovo look che poteva offrire ad alcune varietà del nostro catalogo. Ma abbiamo dovuto percorrere molta strada prima che questa varietà, originaria della zona di Chitral nell’Hindu Kush pakistano, fosse pronta per essere introdotta nella nostra collezione di genetiche, visto che la linea genetica che abbiamo ricevuto non presentava quelle caratteristiche di stabilità che ci piacciono e che ricerchiamo prima di usarle nei nostri progetti di sviluppo. Dopo 18 mesi di scrupoloso lavoro di ibridazione e di selezione, siamo riusciti a portare questa genetica a un livello eccellente e la abbiamo quindi potuta usare per lo sviluppo dei nostri ibridi automatici.

Dopo aver ottenuto la stabilità desiderata e tratti genetici in linea con i nostri standard di qualità, abbiamo iniziato a svolgere prove incrociando questa nuova linea con altri strain autofiorenti di qualità superiore. Le varietà con le quali abbiamo ottenuto i migliori risultati – dopo una serie intensiva di prove – sono quelle che alla fine abbiamo usato per le 3 prime varietà autofiorenti della The Red Family: Green Poison® (SWS14), Cream Caramel® (SWS04) e Big Devil XL Auto® (SWS28). È stata un’autentica gioia poter osservare la metamorfosi della nostra Green Poison® che è passata dal colore verde al rosso, della Cream Caramel® che diventa (quasi) nera e della Big Devil XL Auto® che acquisisce i toni propri di un diavolo.

Agli inizi della stagione 2013 abbiamo lanciato sul mercato le nostre Red Poison Auto (SWS39), Black Cream Auto (SWS37) e Dark Devil Auto (SWS38). Tre varietà che hanno fatto la storia all’interno della comunità autofiorente su internet, così come potrete comodamente verificare con una rapida visita nel gruppo Sweet Seeds® del forum AutoFlowerNetwork (www.autoflowernetwork.net) o semplicemente digitando su Google Immagini “The Red Family + Sweet Seeds®”. Esaltanti cime dai toni rosso scuri rendono queste piante di cannabis tra le più belle mai coltivate.

Queste varietà dalle infiorescenze viola sono state accolte talmente bene dai coltivatori di cannabis nella stagione 2013-2014, che abbiamo deciso di liberare i pollini e far crescere la famiglia. L’ibridazione tra la Dark Devil Auto e la Black Cream Auto ha generato la Devil Cream Auto (SWS45), invece l’incrocio della Sweet Skunk Auto (SWS34) con una linea genetica selezionata di Red Poison Auto ci ha permesso di introdurre nel nostro catalogo la Bloody Skunk Auto (SWS44). Sono passati 4 anni e queste 5 varietà automatiche dal fiore viola della collezione genetica di Sweet Seeds®, hanno conquistato non solo gli occhi, ma anche il palato e le esigenze produttive dei nostri clienti e amici.

Questi strain acquisiscono toni violacei durante la fioritura perché sono stati sviluppati all’interno di programmi di riproduzione selettiva, che permettono di raggiungere genotipi con alte concentrazioni di antocianine. Le cosiddette antocianine sono molecole di pigmento idrosolubile che vengono classificate come flavonoidi e, di norma, presentano un aspetto viola o rossastro. Le antocianine sono presenti in tutte le parti della pianta di cannabis, dalle foglie ai fiori, ma anche nel gambo e addirittura nelle radici. Ma per far in modo che quasi tutte le piante abbiano questi toni rossi e viola, c’è bisogno di una grande quantità di antocianine. Alla Sweet Seeds®, grazie a programmi di riproduzione selettiva, siamo riusciti ad aumentare la quantità di antocianine presenti nelle varietà della The Red Family fino alla massima possibile estensione; in questo modo abbiamo potuto fissare la caratteristica del fiore viola su tutto il lignaggio. E ci siamo riusciti con successo, visto che abbiamo mantenuto intatte le altre proprietà organolettiche interessanti presenti nei parentali.

     

Qualsiasi delle nostre 5 varietà automatiche dalle infiorescenze viola della collezione Sweet Seeds® è pronta, in genere, per essere raccolta tra le 8 e le 8 settimane e mezza dopo la germinazione dei semi. La caratteristica del fiore viola è talmente ben fissata che il 90% – ovvero 9 semi su 10 – produrrà piante con cime viola, per cui otterrai queste tonalità affascinanti anche se fai germinare solo 3 o 4 semi. Ma se ti capita la particolare pianta “non viola”, raccoglierai comunque cime di alta qualità. Se, per esempio, hai una Green Poison Auto che ha insistito nel mantenere il colore verde, avrai tra le mani una pianta che potrebbe chiamarsi Green Poison Auto (SWS30) e che è una delle varietà autofiorenti migliori sul mercato.

E se fossi così sfortunato da non ottenere nessun individuo dal fiore viola, sarai comunque ricompensato da una splendida e gustosa ghiottoneria. Non avere dubbi, concediti un lusso con le più squisite e belle varietà sul mercato, e mostra ai tuoi amici quanto può essere magnifico il tuo hobby. Sarà rapido e indolore, e non perderai neanche una goccia di sangue, perché siamo convinti che la fumerai o la vaporizzerai fino all’ultima goccia, allo stesso gradevole modo in cui un vampiro prosciuga la più dolce delle sue prede.

a cura di Sweet Seeds Team

 

Commenti da facebook

Comments are closed.