Dall’unione di Paradise Seeds, storica seed bank di Amsterdam con all’attivo più di 30 Cannabis Cup in palmares, ed Hempire Italia, realtà emergente di successo, nasce il progetto CBDream, con l’obiettivo di ottenere la miglior infiorescenza di Cannabis Sativa confacente ai limiti di legge italiani e di provenienza certificata.

Paradise Seeds ed Hempire Italia hanno collaborato nella selezione, nella ricerca e alle analisi della genetica certificata mirando a specifici markers genetici e col maggior potenziale organolettico; mentre in Italia le operazioni di ulteriore selezione fenotipica, la coltivazione, la raccolta e la distribuzione sono ora di competenza di Hempire Italia.

Dalle strutture della nota seedbank olandese, già fornitrice delle genetiche ad alto potenziale di cannabinoidi per le maggiori aziende farmaceutiche quotate in Borsa Canadesi, Australiane e Neo Zelandesi (Canopy Growth, Abcann, Canntrust, Supreme, ecc), oltre che la fornitrice delle genetiche per l’estrazione di olio terapeutico presso la Daya Foundacion in Cile, e la conoscenza del mercato italiano di Hempire Italia, che vanta tra le sue il Dott. Davide Calzolari già collaboratore presso il Centro di Ricerca CREA di Rovigo, è stata ottenuta un’infiorescenza a norma di legge coi più alti titoli del cannabinoide primario CBD e secondari, pur rimanendo attinente alle restrittive soglie di legge per quanto riguarda il thc.

CBDream nasce con l’intento di offrire agli intenditori europei il meglio del knowhow olandese e il tocco italiano, il tutto a norma di legge. CBDream è ottenuto da seme certificato e successivamente selezionato per markers in fase di crescita tramite eliminazione degli esemplari non confacenti i criteri di selezione.

“Da sempre Paradise Seeds mira alla massima qualità: a lavorare con il miglior patrimonio genetico disponibile e con i migliori partner internazionali: per citarne solo alcuni basti pensare alla dott.ssa Ana Gazmuri, direttore scientifico della Daya Fundacion in Cile, al mitico Tommy Chong quanto al mercato USA, fino ad arrivare alle aziende canadesi quotate quali Canopy Growth e ABcann Global. La scelta per l’Italia è ricaduta su Hempire proprio perché crediamo che Davide Calzolari, che conosciamo già da tempo grazie al Medical Cannabis Bike Tour, in questo momento sia il numero 1 quanto alla conoscenza delle genetiche certificate EU per l’esperienza maturata in campo accademico e di ricerca presso il CREA di Rovigo ed unendo le nostre competenze possiamo fare davvero tanto.
Il progetto CBDream non toglie che le nostre genetiche ad alto potenziale siano e saranno sempre disponibili per gli utenti, ed è con questo spirito che abbiamo lanciato il Medical Program Paradise a sostegno dei pazienti italiani che stanno avendo non poche difficoltà ad accedere alla cannabis in farmacia.” Questa la dichiarazione della seed bank olandese.

“Fino dai primi mesi della propria attività Hempire” dichiarano i titolari “ha mirato a raggiungere i più elevati livelli qualitativi di cannabis CBD all’interno del panorama delle varietà non psicoattive legali. Da allora il mercato si è evoluto velocemente e ha visto numerosi attori entrare nella scena europea, questo ha motivato ancora di più il nostro team a ricercare la qualità migliore di fiore legale e dal dialogo con il team di Paradise Seed non poteva che nascere un prodotto di qualità superiore. CBDream rappresenta il primo passo di un continuo miglioramento della cannabis legale disponibile sul mercato e mira in tempi brevi anche a rendere disponibili queste stesse varietà legali per la coltivazione da parte di tutti gli utenti italiani e europei interessati.

Comments are closed.