Dopo tanto tempo torno felicemente a condividere le mie esperienze su Enjoint.

Circa 50 giorni fa ho piantato 14 semi di Critical Kush, dopo 1 anno e mezzo di pausa. Ero un po’ arrugginito, infatti ho dovuto fare un ripasso generale, ma comunque coltivare è come andare in bicicletta (più o meno), e quindi, a parte qualche piccola “caduta” tutto è andato per il meglio.

Ho deciso di iniziare a descrivere la coltivazione direttamente dalla fase fioritura, e risparmiare la noia della vegetativa, dove però ho incontrato un po’ di problemi.

Le ragazze alloggiano in un substrato formato da cocco (Plagron) + 20% di perlite. La fioritura è iniziata da circa 17 giorni e il problema è, senza dubbio, che sta procedendo molto lentamente: fiori veramente piccoli che non sembrano volersi ingrossare.

Utilizzo la linea Adv Nuts, quindi quando sono passato in fioritura per ogni 5l di acqua davo 10ml di a+b per coco e insieme 5ml di Pirahna, SensiZym, Bud Factor, Voodo Juicy + 1ml di Superthrive, pH in regola ed EC che all’inizio non superava l’1,2. Ho deciso così, dopo 10 giorni circa, quando ho notato l’inizio della formazione dei fiori, di raddoppiare le dosi.

Probabilmente le piante accusano una over-fertilizzazione da azoto perché effettivamente alcune foglie mi sembrano un po’ troppo scure anche se non sono né uncinate in punta, né prendono la forma di una mano ricurva verso il basso. Ho provato allora a fare un esperimento e per 3 giorni ho dato solamente acqua più 5ml di SensiZym e 5ml di Bud Factor e il solito di superthrive, senza fertilizzare. In 3 giorni le piante hanno continuato a bere e non ho mai notato vasi più pesanti del solito. Il fatto interessante è che finora, in 3 giorni di acqua, non è spuntata NESSUNA carenza.

Molto probabilmente ho sbagliato a coordinare i timer, nel momento in cui ho modificato la luce a 12/12h, e, quando si spegneva la ventilazione, la lampada rimaneva accesa per altri 25 minuti: per circa 14 giorni le piante hanno ricevuto 15-20 minuti al giorno di temperature un po’ torride, circa 37-39 gradi.

Detto ciò le piante sembrano stare in discreta forma, solo la fioritura sta andando troppo lenta per i miei gusti, e sicuramente è stata colpa del caldo che hanno subito, anche se per così poco tempo. Comunque una volta sistemati bene i timer, la fioritura è iniziata in maniera regolare, mi son tranquillizzato e ho ripreso a dare Sensi Grow, Bud Factor e Sensy Zim! Confermo che le piante da quando ho risolto il problema della temperatura hanno ripreso a viaggiare alla grande e da ieri ho iniziato a dare anche il Nirvana e il Big Bud.

Ora sono nel pieno della fioritura e sono arrivato a 2 di EC, anche se penso sia un po’ troppo. Il discorso è che arrivo a questo valore dando alle piante la metà delle dosi indicate nelle bocce. Non credo di avere problemi con l’EC Meter anche perché, appunto, nella cisterna dove raccolgo l’acqua me la segna a 0, e dare meno della metà delle dosi segnate da ADV mi sembra troppo poco in questo momento della fioritura. Proverò ad abbassare le dosi un po’ e se vedo che le piante mostrano segni di carenza, rialzo le dosi (nulla finora, tutto bello verde).

Per quanto riguarda l’EC non sto utilizzando la cisterna ma irrigo ancora a mano, proprio per questo mi fa strano vedere valori così alti. Le piante stanno iniziando a buttare fuori della bella resina, la notte riesco a dare circa 14-15 gradi di sbalzo termico.

Mantengo l’EC sui 1,5-1,6 e non conto di alzarlo di molto se vedo che le piante non danno segni di carenze. Finora hanno ancora tutte le foglie verdi. Ieri è stato acceso il superlumen!

Ormai al siamo 47esimo giorno di fioritura, tutto procede senza intoppi.

Ho continuato fin qui dando Sensi Zym, Bud Factor x Nirvana e Overdrive (a+b ovviamente) fino a 4-5 giorni fa. Ora sto irrigando solamente con Overdrive e a+b a dosi dimezzate per quelle piante che hanno ancora da cacciare fuori i peletti. A quelle che stanno negli spot un po’ più “bui” e che hanno maturato un po’ prima sto dando invece solo acqua da 3-4 giorni, e le taglierò tra pochi giorni.

Il resto invece andrà avanti ancora per una decina di giorni, anche perché le piante immediatamente sotto il bulbo hanno ancora tutto il pelo bianco e continuano ad ingrossarsi; io comunque sto già seminando per il prossimo ciclo: cannalpe haze.

Sicuramente ho iniziato un po’ troppo presto a dimezzare le dosi perché le piante hanno ancora tanto da dare, probabilmente ancora una settimana potevo continuare con la fertilizzazione regolare, infatti alla fine nell’ultima irrigazione ho ridato le dosi piene a+b e l’overdrive. Attenderò ancora un paio di settimane.

Incredibile comunque come le piante nei punti più in ombra siano maturate così in fretta mentre tutto il resto è ancora bianco e in fase di gonfiamento.

Ad ogni modo tutto è stato tagliato, chi prima e chi dopo. Ho prodotto meno del previsto, diciamo sui 450 gr, ma non mi lamento: il prodotto è buono e i complimenti degli amici non mancano!

a cura di Mayoh
in collaborazione con enjoint.com

Comments are closed.